belle cose

  • Iolanda Verri su Cosebelle Magazine recensisce La questione più che altro con belle parole che vi invito ad approfondire: “Parliamo di tecnica, che è la cosa più speciale di questo libro: una sgrammaticatura totale dei dialoghi, che la Lamberti appiattisce come la valle in cui vive, toglie la punteggiatura esatta e lascia l’essenziale. Un cinismo eccezionale, che a volte ti vien da pensare dai, è esagerato, ma se sei onesto neanche tanto ed ecco che quel che sembra grottesco in realtà è drammaticamente vero. Frasi che credi arriveranno a una soluzione e invece no: tragedia. Punto. Fine.
    Insomma, il risultato è che il lettore parte pensando che non ci sia molto da prendere da una storia così, ma poi ecco che si trova con molto da ridere e molto da pensare.”
  • “Prenota qui il tuo funerale low cost è il cartello che alla mattina aspetto di vedere per tutto il tragitto in autobus (…)” . Per chi non lo ha ancora letto e desidera farsene un’idea, un estratto da La questione più che altro è stato pubblicato ieri su Minima&moraliala cui redazione molto ringrazio.
  • L’ho ricordato che la foto della copertina è di Margherita Morgantin e che non mi stanco mai di guardarla? Ecco.

cover la questione

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: