la questione più che altro #10 (piedi)

Mancano quindici giorni all’uscita de #laquestione .
Nel frattempo, uno inganna i pensieri del caso come può, tipo cercando tra le pagine del manoscritto parole scelte in base all’ispirazione del momento. Oggi è il turno di “piedi”.

“Ad ogni modo, in onore della sera calata, siamo usciti a fare quella cosa propria dei coinquilini che socializzano, e cioè bere del vino tagliato con spremuta di cocciniglia. Ci
siamo cosí recati nel parco piú grande di Mestre e basta, che consiste in un prato color terra bruciata cresciuto su di una distesa di rifiuti tossici compattati, nel cui mezzo si erge un locale con musica chill-out. In questa occasione, è accaduto che si presentasse anche un amico di coinquilino
discreto che ho pensato subito avesse i tratti somatici del feticista dei piedi. Sorbendo il suo aperitivo, spiegava di
trovare la pratica dell’indossare sandali, e cioè del girare con il piede nudo nell’ambiente, un tipico tratto della scortesia e della maleducazione (…)”

Per sapere di più dei rischi connessi ai piedi e delle cose private delle cocciniglie dicevo che mancano appunto quindici giorni.
http://www.edizioninottetempo.it/it/prodotto/la-questione-pia-che-altro

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: