archivio

Archivio mensile:ottobre 2013

L’altro giorno, cioè stamattina, c’era questo elemento di novità di essere su di un autobus invece che su di un vaporetto. Alla luce del cielo bianco sopra la terraferma valutavo che è iniziato l’autunno anche se non è mai iniziata l’estate. Una voce di vecchio cantava vieni/c’è una strada nel bosco/il suo nome conosco. Sono uscita a cercarne il corpo e non c’era. La voce di vecchio era diffusa lungo tutta la strada vuota, a suo modo potente.

 

Annunci