sanremo 2013 _ terza serata

Ieri, dopo essermi assicurata che un centinaio di coppie innamorate o presunte tali ottenesse un posto a un tavolo per cenare, sono tornata ai fasti residui dell’Ariston. Nel tinello di casa [non che io abbia un tinello, o che abbia mai capito di cosa si tratti, ma è bello dirlo], ho trovato il gruppo di ascolto formato dalle Antropologhe [che per chiarezza chiameremo rispettivamente La Talent Scout e Fortitudo], del succo al pompelmo, molto tabacco, e Antonio Maggio {seguiranno alcuni commenti da italiano medio}:

  • Antonio Maggio, ex X factorino, ex Aram Quartet, è attualmente in gara tra i giovani ed è molto bravo.
  • Antonio Maggio è bello, anzi, è bbbello.
  • Antonio Maggio con il papillon sta benissimo.
  • Antonio Maggio, non passare mai dai Giardini di Venezia.
  • La Talent Scout mi fa dei riassunti e si pone in guisa di fashion consultant: “Maria Nazionale, di cui abbiamo una diapositiva {segue imitazione di Fortitudo, purtroppo non riproducibile per questioni di privacy}, Maria Nazionale l’abbiamo già vista vestita con un sacchetto fucsia. Dato che il sacchetto fucsia non funzionava hanno cercato di strutturarla con un tappeto nero” / “In generale, i costumisti, dato che hanno finito le tende, hanno iniziato con il cellophane e lo stile packaging”
  • Recupero il video con l’esibizione di Anthony and the Johnsons e faccio quello che faccio ogni volta che penso alle politiche del 24 febbraio. Piango.
  • E’ arrivato Al Bano, che aspettavo tanto. Ha cantato alcuni dei pezzi migliori del suo repertorio, ha lanciato le sue corde vocali come un lazoo tra la platea, fatto flessioni, e commentato, all’arrivo dei fiori per Laura Chiatti “Sono crisantemi?”.
  • Flashback: l’anno scorso Norman, durante l’adempimento dei suoi passati doveri, ha scaricato dal computer della biblioteca la collezione platinum di Albano Carrisi [tre album pieni di magia e suggestione]. La collezione platinum di Albano Carrisi ha craccato il sistema dell’intero palazzo.
  • Tra i giovani passa anche Antonio Maggio, la Talent Scout si trasforma in Paolo Vallesi e commenta: “Se lo merita, dopo anni di sofferenza nella penombra della vita”.
  • Non so se lo sapete, ma domenica se volete andare da o venire a Venezia, lasciate perdere. La stazione di Mestre sarà bloccata perché devono far brillare due mine della Seconda Guerra Mondiale.

Alla fine abbiamo pensato che lanciare un sacchetto pieno di merda nel canale sarebbe stato poco elegante. Dunque lo abbiamo camuffato e messo tra il resto dell’immondizia da ritirare porta a porta, davanti a quella del vicino.

maria nazionale, simona molinari e chiara galiazzo fasciate in alcuni degli abiti più inguardabili di questo sanremo 2013

Annunci
1 commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: