magnifiche sorti e progressive

Abbiamo smesso di lavare i piatti, problema autorisoltosi in breve dato che abbiamo anche smesso di cucinare. Abbiamo smesso di parlare tra di noi, abbiamo smesso di parlare, nella mia camera sono esplose palle di vestiti [sì bè, non solo mia, nel senso, Norman non tornare, non ora]. Non c’è tempo di stendere la biancheria che macera in lavatrice perché bisogna fare F5 un numero N di volte su una serie X di pagine. Abbiamo ritrovato una delle antropologhe chiusa in bagno che diceva prende bene dappertutto!. L’altra si è attaccata alla cornetta del telefono, te la porge con occhi sognanti e ti dice senti, ti da del “tu”. Ho finalmente visto il video integrale di Gangnam style anche se sapevo già come andava a finire. E’ arrivato il modem, si chiama Eva Thompson [davvero]. Per il resto mi trovate in un angolo  che abbraccio il computer e gli dico non mi lasciare mai più.

Annunci
2 commenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: