all’alma de la mater tua

Questa cosa del fiume bislacco che passa nel cervello, da quando l’ho nominato, si è fatto più impetuoso. Tipo l’altra sera mi stavo facendo passare davanti agli occhi un programma in cui dentro c’era ospite un, diciamo, politico, che urlava delle cose. In questo programma, abitualmente, c’è sempre fisso un avvocato. E intanto che il, diciamo, politico urlava, io pensavo di quando la-figlia-di-un’amica-della-genitrice raccontava proprio di quell’avvocato là che le aveva insegnato delle cose a dei corsi, e avolte, in sede d’esame, chiedeva all’esaminato cosa vedeva fuori dalla finestra. L’esaminato diceva che vedeva delle case. E l’avvocato diceva, immobili. E poi, arrivederci.

 

Annunci
2 commenti
  1. piè ha detto:

    e lì lo capisci quanto l’avvocato è cazzone. che sicuramente fuori dalla finestra vedeva beni mobili e immobili, vedeva del demanio e del patrimonio indisponibile dello stato.

    • forse è la risposta organica che si riservava per segarti la seconda volta..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: