denti

Stamattina, cioè dieci minuti fa, ho letto questa cosa che ha scritto Paolo Nori in cui dice che pensava due cose, e che a sua volta mi ha fatto pensare ad altre due. Intanto che è bello, che mi sa che anche l’ultimo degli asini del corso di russo  almeno una volta ha guardato la stiral’naja mašina [in attività, per minuti, pur di non studiare i verbi di moto, ma questo è un altro discorso]. Ha guardato la stiral’naja mašina e si è chiesto, perché?

E poi che in russo per dire lavare ci sono due verbi, myt’, tipo per le stoviglie e i denti, la faccia, le cose corporee, e stirat’, per i panni.

Non ho ancora capito perché non mettere le stoviglie insieme ai panni e lasciare le cose corporee fra di loro. Pensavo, a un’associazione tra denti, ceramica e piatti. E in Russia mi capitava spesso di confondermi e dire devi farti la doccia? Allora vado un attimo in bagno veloce, che mi devo solo stirare i denti.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: