là fuori

Là fuori dalla finestra potrebbe succedere qualsiasi cosa e non me accorgerei. La Rivoluzione, il sovvertimento dell’ordine delle cose esistente, l’inversione dei poli terracquei. E nella valle arriverebbe solo chiacchiericcio di fondo formato talk-show, formato status, formato radio, formato ansa. Complice l’eterno destino dell’aiuola lontana dal centro, complice un esponenziale disinteresse per le cose di questo giardino. La buona notizia, è che non succede niente.

Annunci
4 commenti
  1. joe disagio ha detto:

    eh, la conosco bene, quest’impressione: è la Weltanschauung del tesista in crisi.

  2. quant’èvvero..quella del neodisoccupato poi mi sa che è peggio..

  3. mattia ha detto:

    beh, hai twitter, non sei tagliata fuori

    se vuoi facciamo che la resistenza 2.0 la iniziamo da vittorio.

    kalashnikov ne hai? scimitarre ne hai? coltellacci da kebabbaro?

  4. scusa scimitarre e coltellacci da kebabbaro son roba tua, io kalashnikov, molotov, al massimo un paio di ayatollah..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: