zoo

Ma a noi restano le gialle pareti della casa illuminata dal sole, i nostri libri e tutta la cultura umana, costruita da noi sulla strada verso l’amore.

E il precetto di essere leggeri.

E se fa molto male?

Traduci tutto su scala cosmica, prendi il cuore tra i denti, scrivi un libro.

[ Viktor Šklovskij, Zoo o lettere non d’amore ]

Annunci
1 commento
  1. fishcanfly ha detto:

    Dubito che ciò che facciamo sia veramente la pavimentazione per la strada dell’amore. Allora, credo, ci sono molti rallentamenti a causa di scioperi e corruzione della pubblica amministrazione, per dirla in termini giornalistici.
    In termini romanzati, la leggerezza certe volte diventa troppo, troppo pesante.

    A proposito, ti volevo introdurre il mio ultimo articolo ;)
    http://vongolemerluzzi.wordpress.com/2011/02/06/mutilazioni/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: