quest’onta verrà lavata col ketchup

In tanti anni, il nemico non aveva mai [mai] osato spingersi fino alla periferia dell’impero.

Il disperato galoppino del capitale che è venuto a mettere l’offerta promozionale del MacDonald nella cassetta delle lettere del fricchettame  veg-matriarcale, purtroppo non l’ho neanche visto in faccia.

Sta di fatto che se qualcuno ama pazzamente sfamarsi al Mac di San Vendemiano sulla Pontebbana, io qua ho dodici [dodici] buoni sconto per due menù cadauno. Sbrigatevi a contattarmi prima che li usi come mac-combustibile patinato per la stufa, causando peraltro degli irreparabili danni ambientali.

notabene: Per gli intrepidi, sul piatto ci metto anche una confezione da sessanta [sessanta] filtri si Star Tea, quello che usano ad Abu Ghraib secondo i precetti del manuale di tortura Il Danno e La Beffa. Non so perché sia entrato in questa casa,  è il tè delle vecchie zie con le papille gustative asfaltate, secondo in orribilità solo al TeAti. Quello in voga a Guantanamo.

 

Annunci
10 commenti
  1. Michele (dei computer) ha detto:

    Vorrei informarti che te l’ha recapitato il postino. C’è scritto in basso a destra, sul retro.

    • spetta spetta..ah sì, magguarda..bè, postino-galoppino in fondo fa rima.

  2. maxully ha detto:

    mmhh accorro a prender il mio buonopasto quotidiano…

  3. Norman ha detto:

    che cacaio di mcmondo.
    tante pacche (pacche, hai letto bene) sulle spalle per la cantina allagata.

  4. max te scherzi ma con un volantino mi fai fronte alla crisi per un paio di settimane. poi forse muori, e l’hai risolta del tutto.

    norman, non tornare in questa valle di lacrime, non-farlo.

  5. alce ha detto:

    so che lo saprai già
    ma il te star è il mio preferito e come lo faccio io piace anche agli insospettabili. Una volta te lo faccio magari. :D

  6. e come lo prepari? usando tre filtri per tazza per dargli un sapore?
    ma soprattutto, perché avrei dovuto essere informata sulla tua marca di tè preferito? cacchio non posso essere veramente, così pettegola…………..no?

  7. alce ha detto:

    no è che io so cosa pensi tu per via del mio lavoro e mi pareva carino pareggiare i conti dicendoti che tu sai come faccio il tè…

    una volta te lo faccio. ti sembrerà ti tornare all’infansia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: