si accettano contributi

Il motivo per cui fuggo dall’avere a che fare coi bambini, con alcune circoscritte limitate, tendenzialmente bionde eccezioni, non è che non mi piacciono,

E’ che troppo spesso mi sprofondano nel senso d’inferiorità quando non sono in grado di trovare una risposta convincente alle loro domande.

Che non vuol dire quella tecnica spiegata con semplicità ma precisione. Vuol dire convincente.

Che non vuol dire una cazzata o una bugia in senso propriamente detto. Vuol dire convicente.

Quindi se qualcuno ce l’ha, mi dica perché non abbiamo le braccia che si allungano.

 Via Monica feat Baby A, e viceversa.

Annunci
14 commenti
  1. alce ha detto:

    Per stimolare la curiosità di un bambino,
    a certe domande non si risponde con una risposta esauriente.
    Si deve dire perché no, e basta.
    Se ha cervello per continuare a fantasticarci
    e a dirsi “peccato però” e a immaginarsi mondi suoi
    con persone dalle braccia allungabili, bene.
    Sennò anche una risposta convincente cadrebbe
    nel vuoto di un altro bimbo che tanto
    non gliene viene in tasca niente in termini di fantasia.

    Voglio dire che non fai danni a rispondere
    in qualunque modo tu lo faccia.

  2. la bambina che è in me esprime il suo vivo disappunto per questa risposta, dottor crepet..

  3. [c]* ha detto:

    non abbiamo braccia che si allungano per non sappiamo fare giacche a vento che si allungano. quindi non potremmo usarle quando piove senza raffreddarci.

    oppure perché sennò i grandi non potrebbero più nascondere le cose in alto. son bastardi, i grandi.

    oppure perché siamo così intelligenti da saper costruire le scale, quindi non ci sono mai servite per davvero. quando non sapevamo costruire scale, probabilmente ci si allungavano le braccia.

  4. maxully ha detto:

    Risposta 1: Perchè altrimenti dopo averle allungate si farebbe fatica a riaccorciarle e ci farebbero inciampare.

    Risposta 2: Perchè un tempo riuscivamo ad allungare le mani. Ma siccome la carne è debole i bambini cominciarono a toccare in malo modo le bambine. Da qui il detto non allungar le mani con le ragazzine (ancora oggi in voga).
    Così il buon Dio ci disse:
    – NON VOGLIO CHE ALLUNGHI LE MANI!!!
    – E le braccia?
    – Ma se non voglio che allunghi le mani ti do le braccia che si allungano? Cosa ci ho scritto in fronte 666?

  5. ecco, mi pareva che da qualche parte c’erano dei validi motivi..
    la seconda-di-[c]* anche è bellissima che ci mette dentro un niente di scontro generazionale, ma allora poi le braccia ti si dovrebbero allungare quantomeno da grande..

    max, la seconda-tua mi rievoca drammatici panorami di parrocchia veneta!

  6. maxully ha detto:

    Infatti mi immaginavo un dio con la barba bianca che guarda dall’alto dei cieli!!!
    No dai niente parrocchia veneta. Drammatici si ma non veneti.

  7. alce ha detto:

    scusa, ma ti sembra coerente dire ai bimbi che non devono omologarsi col compiuten e la pleistescion e non devono leggere i fumetti violenti e non devono guardare la televisione E NEL CONTEMPO partecipare all’infiltrazione di megacazzate nella loro testa con storie bislacche sulla lunghezza delle braccia?
    a me no.

    Vuoi raccontargli una fiaba, raccontagliela.
    Ma digli che è una fiaba.
    Il senso della magia in un bambino si crea per privazione
    e non per saturazione premasticata. Che dici tu?

    e poi uno che mi chiede perché le braccia non si allungano,
    a me non mi viene che da mandarlo a cucire palloni.

  8. alce..
    io non ho mai detto che i bambini non devono giocare coi videogiochi, né tantomeno penso che questi li rendano mostriciattoli omologati. forse è quel che tu hai pensato che io in base alla visione che sempre tu hai di me possa aver detto, io. ridimensionala, tu.

    ci sono buone possibilità che l’autrice della domanda un giorno non troppo lontano darà tanta merda a noi tutti e manderà te a cucir palloni. tientela buona.

    ma soprattutto, era un gioco.

    max, daaai un minimo di campanilismo, facciamo veneta sì, ma non parrocchia..

  9. maxully ha detto:

    Ok veneta ma non parrocchia… Caz.. il mio 50% di Veneto…
    Se spieghi qualcosa a un bambino prendendolo in giro se ne accorge e alla fine si da pure una risposta da solo…

  10. uuuh, un altro..dovremmo fare un gruppo di feisbuc dei veneti di seconda generazione e il dramma di chi capisce il dialetto ma non lo parla. o altri analoghi a seconda del caso, tipo di chi pensa le bestemmie ma non le dice.

  11. alce ha detto:

    Eh?

    Io mica stavo a parlare di te. io di te ho solo visioni pornomistiche.

    Era un gioco la domanda che fai tu o quella che ha fatto lei?

    Senza polemica, cicciona che non sei altro:
    io rimango dell’idea che a domande da bambini devono rispondere i bambini, i grandi devono rispondere da grandi. tutto qui. :D

    Bacino.

  12. J.L. ha detto:

    perchè sennò il fist….oooopsss!

    no, perchè sennò finiremmo per non muoverci più e diventeremmo superciccioni.

  13. tushio ha detto:

    l’unica risposta possibile è
    perchè il buon dio fortunatamente ce le ha fatte lunghe abbastanza per arrivar dove serve.
    pensa al tirannosauro, ad esempio. ce lo vedi a tirarsi un sega? ecco uno dei motivi per cui si è estinto. ora torna a giocare, figliuolo.

  14. maxully ha detto:

    Oh là finalmente qualcuno che dice pane al pane e vino al vino!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: