“la camporella al piave, è un’istituzione” (*)

Io non lo so, magari è solo una visione distorta della realtà, però quest’anno, nel mentre che ero in Russia, mi pareva che dal Veneto e in particolare dal trevigiano arrivassero tààànte più notizie cretine del solito.

Allora visto che la magia pare non essersi interrotta, voglio pensare che adesso il trevigiano fa tendenza come i branchi di cani randagi che ti mangiano, gli aerei che precipitano, i boom di microcriminalità, gli ascensori che si schiantano.

Che non è così male, e ci sono oltretutto gli innegabili vantaggi degli spunti per lo studio zoologico e degli argomenti di conversazione con cui intrattentersi all’ora dello spritz.

 

 

(*) Che ‘nfatti quella roba del titolo l’ha detta un’amica mia etero di Spresiano, all’ora dello spritz. Tò, un po’ dopo.

Annunci
6 commenti
  1. Roberto ha detto:

    Non ho capito il tag “Lega”…

    • caspita, chiedo venia e faccio anche delle riverenze, non dovrei mai fare niente prima di essere sveglia da almeno tre ore piene..

  2. Le Toille ha detto:

    bello il periodo in cui gli ascensori si schiantavano, nè?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: