quando c’era lui

A un certo punto all’inizio, quando non capivo proprio sega, mi hanno detto qualcosa di un tizio facendomi un gesto. Che lì per lì ho pensato volesse dire che il tizio si bucava, invece voleva dire che era ubriaco.

Allora in Italia, se devi indicare che uno beve, fai tipo dei gesti atti ad imitare una bottiglia. Pensavo anche nel resto del mondo, invece in Russia no, in Russia si picchiettano due dita indicatrici a lato del collo. È un gesto che si fa spesso..

Che questa cosa di gergo di strada mica è recente, nasce ai tempi di Pietro I, Il Grande. Ai tempi di Pietro I, Il Grande, pare che l’alcol era poco e costava tanto. Allora Pietro I, Il Grande, decide che i soldati eccellenti, in generale, possono farsi dare da bere gratis. Certificazione di garanzia, un tatuaggio sul collo.

Oh

Eh?

Dammi da bere agratis, sono un soldato eccellente.

Stìcazzi.

Stìcazzi te, lo ha detto lo Zar Padre.

Eh, anche tua sorella.

Guarda qua, ciò il tatuaggio col marchio e tutto.

Dove?

Qua, che non lo vedi? Ti dico qua, dove indico.

Aaah..

 

Annunci
4 commenti
  1. peggy ha detto:

    a me hanno scritto “daje vodka”. che grezzi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: