indifesa sti’ cazzi

Tempo fa a tale Artyom Sidorkin, un russo in Russia, è successo di stare male. Molto male. Così male che tutti i sintomi sembravano indicare un tumore ai polmoni. Anche dalle analisi del caso, venivano fuori ombre brutte. Quindi operazione immediata.

È che insomma, alla fine è saltato fuori che Artyom nel polmone non ci aveva un tumore, ma un abete di cinque centimetri. Un germoglio.

Aveva respirato i semi, passeggiando nel bosco.

Io li’ per li’ pensavo che fosse una boiata colossale, pero’ poi l’ho trovata qua, sul Sole24Ore. E qua invece c’e’ il video con l’inviata che fa la simpatica umorista.

A onor del vero un po’ continuo a pensarlo che sia una boiata. Pero’ una boiata da passarsi il piu’ presto possibile a Giacobbo di modo che ci tiri in piedi una puntata di Voyager-2012 che levati.

Visualizzare eserciti di abeti assassini. Il polmone verde della terra che si vendica affondando radici affilate come rasoi nei polmoni dei suoi carnefici. Soprassedere sull’onanismo di Giacobbo, poi proseguire.

 

E niente, tutto questo in realta’ era solo per dire che Pripadavatiel, quando ancora non sapeva che ci aveva, sosteneva che nel polmone, ci aveva un broccolo.

Annunci
4 commenti
  1. Lorro ha detto:

    Non so perchè ma l’idea di un pino nel polmone è molto più raccapricciante dell’idea di un tumore.

    (però se avesse fatto delle mini-pigne, sai cheffigata!?)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: