il mezzo pieno di senso

Per la vera verità, negli ultimissimi tempi, avevo iniziato a chiedermi cose tipo,
ma io,
qui,
chemminchia ci faccio?

E avevo pensato anche che alla fine, il problema vero, non poteva che essere polvere di criptonite nell’aria. E con la polvere di criptonite nell’aria, dico, cosa vuoi che possa combinare di buono?

E allora ero lì che interrogavo una birra sul perché e percome fosse o meno d’uopo assecondare il mezzovuoto di senso, cedere al vittimismo, fanculizzare la Depressione Caspica.

Poi, mi è entrato nel campo visivo un daghestano con un’accetta in spalla. Fischiettando, fiero nella sua felpa LUSSO ITALIANO,  va verso un cadavere di baran e inizia a prenderlo a mazzate per renderlo šašlik.
In seguito, mi diranno che egli è la persona più indicata al compito, in quanto vanta delle conoscenze, nel mondo del baran.

Annunci
5 commenti
  1. matti ha detto:

    della serie, maledetta quella volta che abbiam deciso di proseguire gli studi…

    • quando potavamo direttamente buttarci nel mondo della piastrella o in quello del baran..

  2. già. non ti sei ancora rotta le balle? tra l’altro mi saresti stata utile….

    • una altro paio di mesi non guastano, due mesi e un giorno gia’ magari anche no..utile a che? mi vuoi incatenare a una macchina da cucire per un tozzo di pane secco?

      • esattamente

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: