felicità a momenti e futuro incerto

Allora sono in questo palazzo enorme, orribile, pieno di scale e corridoi. Fa paura. Sono con mia sorella perché devo accompagnarla a scuola e andiamo su e giù, non si capisce niente. Poi arriviamo in cima e so che per farla arrivare a scuola devo farla saltare dall’altra parte (quale, altra parte? dall’altra parte) da quindici piani di altezza. Non mi sembra una buona idea, allora non la faccio saltare, le dico scendiamo e facciamo il giro. Poi tutti si arrabbiano con me perché l’ho fatta arrivare in ritardo e dovevo farla saltare. Ma a me non sembrava una buona idea.

Ogni mattina, in Depressione Caspica, una Pripadavatiel si sveglia. Controlla il suo conto, e non trova niente. Al che magari pensa che se torna a dormire è meglio. Ma non importa che tu la crisi della quarta settimana ce l’abbia ogni giorno che nostro signore sbatte in terra, a zilioni di chilometri da casa.

Mangia delle uova, magari domani passa.


Annunci
5 commenti
  1. palombs ha detto:

    è il caso di usare l’espressione del momento: DIO FA!

  2. palombs ha detto:

    e dopo lo sbigottimento iniziale, aggiungervi nomi di flora e fauna a piacere.

  3. palombs ha detto:

    è come il nero

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: