trilogia della korruptia _ baran

Una cosa che mi piace di girare con Pripadavatiel, è che ha stipulato un contratto a vita col circo.

Dunque tra le gemelle siamesi e la donna barbuta c’è anche questo ragazzo russiano che sta facendo il servizio militare, e non è proprio contentissimo.

Con russiano s’intenda che nell’Oblast_regione di Astrachan è pieno di russiani, cioè di russi che sono russi però non sono russi-russi. Tipo i russi-armeni, i russi-ceceni, i russi-daghestani, i russi-tatari e così via.

Sta di fatto che il ragazzo di cui sopra non è proprio contentissimo, intanto perché gli fanno mangiare la carne in scatola del 1987, che è già di per sé sgradevole. E poi perché a Capodanno è dovuto rimanere in caserma.

Ci spiegano che insomma, è perché non ha portato il baran, se portava il baran era tutto risolto.

Con baran s’intenda il montone. Se per Capodanno porti un baran poi puoi festeggiare a casa. Lo devi portare vivo però. Prendi il baran vivo, glielo porti  e lo sgozzi. Così in caserma si fanno tutti insieme lo šašlik, cioè il kebab, tu vai a casa e siamo tutti contenti. Il baran, meno.

 

Annunci
6 commenti
  1. matti ha detto:

    Baran è anche un nome turco da maschio. Significa pioggia.

    Voglio una spiegazione!

    • in persiano shir vuol dire latte/leone/rubinetto, trovatemi una spiegazione e faccio una ricerca filologica sul baran..

  2. lafataigniorante ha detto:

    baran è la lettrice di ebraico di cà foscari. sempre detto io che c’aveva qualcosa di strano. hi hi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: